.
Annunci online

Fort
Né per i vivi né per i morti il saggio mena cordoglio (Krisna)
SOCIETA'
10 luglio 2019
Largo! Largo! "Make Room! Make Room!"
Cominciano a rendersi palpabili le conseguenze della dissennata distruzione del Pianeta.
Uno dei più autorevoli scrittori di fantascienza, Harry Harrison ha descritto nel suo romanzo "Make Room! Make Room!" del 1966, ed è qui lo straordinario, la società umana ed il Pianeta così come si presenta oggi: i ricchi sono sempre meno e sempre più ricchi ed i poveri sempre in numero maggiore e sempre più poveri mentre il clima è torrido, con stagioni tutte uguali e calde. Le città sono popolate fino all'inverosimile con decine di milioni di persone.
Ma, sopratutto, scarseggiano le proteine sia animali che vegetali che come si sa o si dovrebbe sapere, sono indispensabili all'Uomo e debbono necessariamente essere assunte da una fonte esterna, il corpo umano non riesce a produrle. IL romanzo ipotizza che le proteine verranno fornite dalla carne dei cadaveri sotto forma di polpette segretamente fatte passare per per polpette di alghe.
Del romanzo è stato tratto il film 2022 I Sopravvissuti,  
A ben guardare e facendo una piccola deviazione dall'argomento si può dire che questa è la prova provata del Creazionismo (chi siano i creatori o il Creatore è ancora un altro discorso).
Infatti la necessità di dipendere da altri esseri, animali o vegetali che siano, per la propria sopravvivenza è una straordinaria condizione di interdipendenza e rispetto per gli altri abitanti del pianeta Terra. O, almeno, così dovrebbe essere pena la distruzione totale.
E' difficile qui, parlare di coincidenza.
Ma, tornando alla fantascienza, il romanzo di cui sopra diventa sempre più attuale perché il forte inquinamento ambientale prodotto dagli spaventosi e crudeli allevamenti industriali sta costringendo alla ricerca delle indispensabili proteine in altri settori.
Realisticamente l'Europa ha deciso da quest'anno, se non vado errato, di rivolgersi agli insetti.
E già cuochi bravissimi ti presentano come appetitose specialità camole di mosche, di farfalle della farina, cavallette e via dicendo.
Orbene, non so quanto possa interessare a chi legge ma, con grandissima soddisfazione posso dire: io non ci sarò e spero proprio di poter continuare il mio percorso evolutivo senza aver bisogno dei vincoli della Materia.
Ai giovani e giovanissimi il mio più sentito Buon Appetito!!  


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. proteine

permalink | inviato da Fort il 10/7/2019 alle 2:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
giugno       

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1315841 volte