.
Annunci online

Fort
Né per i vivi né per i morti il saggio mena cordoglio (Krisna)
SOCIETA'
6 ottobre 2019
Parlare al vento: 1992 alle Nazioni Unite
Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire. 
Già nel 1992, alle Nazioni Unite......
Qui:

Qui, invece, l'arte ha una chiaroveggenza nel futuro:

Anche Asimov era un veggente. Nella sua "Trilogia Galattica" il romanzo "Abissi d'acciaio" descrive un mondo sotterraneo, città immense ma sotterranee mentre la superficie, non più abitabile, è percorsa da robot che sono addetti alle mansioni indispensabili agli umani ma che, questi, non potranno più fare per via di un ambiente avvelenato da radiazioni e schifezze similari.

Già ora dipendiamo dai calcolatori: immaginiamo se va in avaria uno di un ospedale, di una banca o, peggio ancora, uno di quelli in mano ai militari che decidono di bombe atomiche e missili.

In buona sostanza le grandi imprese ci hanno e ci guadagnano facendo svolgere il lavoro a questi calcolatori ma, in compenso, ci hanno resi schiavi delle macchine. 

I ponti sono rotti dietro di noi e non possiamo andare più indietro.

Ma io, per fortuna, non ci sarò e spero di non rinascere in un pianeta come questo che verrà.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. disastro asimov

permalink | inviato da Fort il 6/10/2019 alle 8:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
settembre        novembre

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1428364 volte