.
Annunci online

Fort
Né per i vivi né per i morti il saggio mena cordoglio (Krisna)
SOCIETA'
13 ottobre 2017
Per chi suona la campana.
Ha suonato per tutti la campana e ci ha avvisati che ieri sera un pezzo di Democrazia ci è stata rubata.
E' stata rubata, per la precisione, anche per gli elettori PD-Lega-Forza Italia ed AP ma, a questi ultimi, la faccenda interessa poco.
Ci ha anche avvisati ed in special modo a chi in buona fede la vota che la Lega Nord non è altro che una opposizione funzionale a questo sistema di potere.
Dalla Camera non ci si poteva aspettare alcunché e questo per ovvi motivi di presidenza: cosa può importare, infatti, se la fiducia al Governo il quale, in questo caso c'entra come il cavolo a merenda, è stata posta su di una Legge di iniziativa del Parlamento?
Cosa può importare se l'iniziativa legislativa è stata posta in essere, vero capolavoro magliaro, in tempi nei quali la Corte Costituzionale non può intervenire? A votazioni fatte la Corte potrà dire quello che vuole e noi, dal canto nostro, ci terremo un parlamento di nominati in base ad una Legge fatta apposta per escludere la prima Forza del Paese che ha il difettaccio, tra le altre sgradite cose, di mettere in luce la corruzione e punirla seriamente dando un colpo anche alla faccenda, eterna, della prescrizione. 
Che risate se, questa Legge, si trasformasse in un boomerang!!
Ma perché, questi 5Stelle, non si adeguano che avrebbero vita comoda e facile, ben al sicuro nel ventre molle e caldo del cerchio magico, invece di fare gli Ippolito Nievo?
Speriamo nel Presidente Grasso al Senato.
Ed a proposito di Senato, LegaNord e corruzione e ad ulteriore riprova della funzionalità di questo partito al sistema di potere tradizionale è successo che ha tentato, assieme a Forza Italia ieri ed approfittando che i senatori MPD e 5Stelle erano fuori a protestare con la Piazza, di affossare una Legge a prima firma Francesca Businarolo, 5Stelle circa la tutela a chi denuncia episodi di corruzione nella P.A.
Malan di F.I. ha presentato un emendamento affossatore subito firmato dalla Lega e dal socialista Buemi. (imprenditore nel settore biomedicale, recita la scheda ufficiale del Senato). Lascio immaginare.
Fortunatamente quelli di MPD e 5Stelle sono rientrati in aula in tempo per sventare il colpo di mano.
Ecco, così ci fregano, pardon,lavorano i nostri (?) attuali parlamentari.
Poi, come dice Qualcuno, il resto è vita.
Le chiacchiere del bisognerebbe fare, ci vorrebbe, sarebbe opportuno ecc. sono una bella cosa per chi ci casca.
La Realtà, come si vede, è ben diversa.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. democrazia fregature 5stelle

permalink | inviato da Fort il 13/10/2017 alle 9:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
SOCIETA'
8 ottobre 2017
La Democrazia che verrà.

E’, indubbiamente, il vero quesito politico che la generazione del nuovo millennio si troverà ad affrontare nel futuro prossimo venturo: Democrazia rappresentativa oppure Democrazia diretta?

Il regime di democrazia rappresentativa è proprio dei Paesi democratici di tutto il Pianeta. Forse la Svizzera è esclusa: la applica diretta servendosi dei referendum.

A mio modesto avviso è una forma alquanto approssimativa del concetto e tutto si traduce, quasi sempre, in oligarchia.

In Italia, per esempio che non ci facciamo mancare niente, si mandano a rappresentarci ed a decidere per nostro conto delle persone nominate da altre persone.

Questi nominati ai quali molto furbescamente e di proposito vengono dati sfacciati privilegi e stipendi stellari, avranno cura di difendere molto bene lo status loro concesso e quindi si atterranno scrupolosamente ai voleri dei capi partiti che li hanno nominati ed ecco l’oligarchia.

Ci rappresentano? E come? Di chi fanno realmente gli interessi?

Basta fare qualche considerazione per capire che non è proprio il massimo delle aspirazioni.

Qualcuno ha detto che questa forma di governo non è perfetta ma si conosce, forse, una forma diversa di Democrazia?

Ebbene sì, si conosce anzi si sta cominciando ad introdurre il concetto il quale è ferocemente ostacolato dai sostenitori della Democrazia rappresentativa esperti utilizzatori della greppia statale.

Si parla di democrazia diretta.

Il concetto base di questo tipo di Democrazia è che nessuno rappresenta nessuno e si mandano al Governo persone che non dovranno fare altro che eseguire il mandato che gli elettori danno loro sulla base di una maggioranza di opinioni espresse attraverso web.

Poiché Democrazia vuol dire partecipazione e conoscenza dell’argomento sul quale si viene invitati a decidere, l’utilizzo del web rappresenta già una seppur minima garanzia di alfabetizzazione politica e, giusto per fare un esempio, non viene interpretato il gabinetto di un ministro come luogo di soddisfacimento di esigenze corporali.

Possono, poi, essere messi opportuni filtri intellettivi atti a valorizzare il voto sul quesito specifico.

Trovare una forma di associazione che difenda e protegga, mediante tutta la forza comune, la persona e i beni di ciascun associato e per mezzo della quale ognuno, unendosi a tutti, non obbedisca tuttavia che a se stesso e rimanga libero come prima.»

(Il contratto sociale), pubblicato nel 1762, Jean-Jacques Rousseau (1712-1778 filosofo svizzero).

Le piattaforma Rousseau del Movimento 5Stelle, con i suoi filtri obbedisce proprio a questi principi e tutto si muove sulla base di ciò.

Il concetto è agli inizi ma la forma diretta di Democrazia è molto sentita ed infatti il Movimento supera per preferenze tutti gli altri partiti ben avvinghiati ai privilegi che loro offre la imperfetta Democrazia rappresentativa e che fanno di tutto per ostacolare basta vedere la nuova proposta di Legge elettorale dove, tutti insieme appassionatamente, vogliono escludere dalle Camere con “portafoglio”, ritenendole “cosa nostra” i pentastellati.

Non vorrei annoiare ma, solo per un minuto, proviamo ad estendere il concetto di Democrazia diretta a livello mondiale.

Ma perché il Nuovo Ordine Mondiale, desiderato da personaggi della finanza ed economia, deve essere governato da personaggi scelti dai detentori della maggior parte della ricchezza mondiale?

Perché una persona ha il potere di far esplodere bombe nucleari?

Perché si spendono in tutto il mondo migliaia di miliardi in armamenti?

Perché si spinge ad attuare una politica malthusiana?

Gli abitanti del mondo non possono loro decidere di queste cose?

Non possono mandare ad un Governo mondiale delle persone scelte in comune con tutta la popolazione mondiale le quali avranno il mandato, ad esempio, di convertire tutte le spese militari mondiali in ricerca scientifica, difesa del territorio, sicurezza delle persone ecc.?

Con la Rete si può fare, si potrà fare e Casaleggio sr. lo ha dimostrato.

Passerà alla Storia per questo.

Ecco per cosa dovrà combattere ed ottenere, si spera, la generazione del nuovo millennio dell’era dell’Acquario.

Io, dal canto mio, ho lottato nel ’68, ho già dato e non so se nel giusto oppure ho sbagliato.

Adesso la mia lotta, biologica, è contro le lumache che mi mangiano le fragole: però credo di avere trovato il sistema e se qualcuno è interessato non ha che da chiedermelo.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. democrazia casaleggio 5stelle

permalink | inviato da Fort il 8/10/2017 alle 19:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
SOCIETA'
24 settembre 2017
America e Democrazia

Gli Stati Uniti stanno attraversando un momento poco felice.

In attesa che i loro problemi vengano risolti mi piace ricordare la loro vera missione: la Democrazia.

"L'individuo io canto, una semplice singola persona, eppur pronuncio la parola Democrazia"
Walt Whitman

America e Democrazia

Non si conosce bene chi fosse il Ragno Nero. Pare sia stato un monaco misterioso che si firmava con un ragnetto nero.Visse a cavallo del cinquecento e del seicento.

Fece diverse profezie indicandone persino l’anno nel quale si sarebbero verificate.

Una recita così:

Nel 1620 Un fiore scivolerà sull’acqua e raggiungerà la sponda deserta. Poi tornerà a fiorire’. E quindi:

Nel 1776 la libertà esploderà al tredicesimo colpo di campana.

Dopo la fine della battaglia della “Montagna Bianca” combattuta tra protestanti e cattolici, gli sconfitti protestanti superstiti scelsero l’esilio e presero la via del Nuovo Mondo per il quale Bacone aveva immaginato il realizzarsi delle sue “visioni” di libertà.

Un mondo nuovo libero da imposizioni religiose protestanti o cattoliche che fossero e non oppresso da monarchie parassite ed assolutiste. Un mondo dove ognuno era libero di ricercare la felicità e la realizzazione di se stesso.

Sir Francis Bacon fu l’ ispiratore di questo nuovo mondo e di questi ideali. Molto si adoperò presso la corte inglese per far ottenere la maggior possibile autonomia alla Compagnia della Virginia.

Aveva preconizzato queste sue aspirazioni nel manoscritto “La Nuova Atlantide” trovato qualche anno dopo che ebbe lasciato la dimensione terrena.

Per la cronaca e per gli appassionati di astrologia, queste idee ispiratrici si svilupparono sotto la straordinaria congiunzione di Giove e Saturno seguita, subito dopo, dall’apparizione di due nuovissime stelle nelle costellazioni del Cigno e del Serpentario. Oltre che profetizzate dal misterioso Ragno Nero.

Sono quelle ore che Victor Hugo definisce terribili e straordinarie nello stesso tempo. Ore nelle quali, Dimensioni Superiori “alitano” idee nuove per la Civiltà, per l’Evoluzione dell’Uomo.

Infatti:l’8 novembre 1620 il “Fiore di maggio” Mayflower, partì dall’Inghilterra per approdare sulle sponde vergini della Virginia e, 160 anni dopo circa, nel 1776 il 4 di luglio, nacque la Federazione Americana composta dalle prime tredici colonie. Tutti e tredici i rappresentanti votarono a favore ed, ad ogni voto, seguiva il tocco di una campana. Al 13° tocco, gli Stati Uniti erono nati, era esplosa la libertà.

Come da profezia di due secoli prima del Ragno Nero.

Il mondo cambiava pagina: tutti, ora, sapevano che si poteva vivere senza monarchie e con ognuno la propria religione; nessuno poteva essere perseguito per questo ed il Nuovo Mondo al quale Sir Francis aveva dedicato tanto impegno divenne il sogno americano.

Seguì infatti ed a breve, la Rivoluzione Francese.

Ciò premesso.

Il 20 settembre 1870 tra gli Stati Uniti d’America e la monarchia austro-ungarica venne stipulato un trattato sulla regolazione della cittadinanza tra le due Nazioni: il Mondo Nuovo, con la sua Democrazia, era irresistibile.

Rappresentò Sua Maestà Imperiale Francesco Giuseppe Primo per grazia di Dio Imperatore d’Austria, Re Apostolico d’Ungheria e Re di Bosnia:

Sua Eccellenza Federico Ferdinando, Conte di Beust, Suo Consigliere intimo e Ciambellano, Cancelliere dell’Impero, Ministro della casa Imperiale e degli Affari Esteri, Grancroce dell’Ordine di Santo Stefano e Leopoldo.(testuale, come da trattato)

Per gli Stati Uniti d’ America:

Il signor John Jay.(testuale, come da trattato)

Sorrideva soddisfatto Sir Francis Bacon, ormai libero dalla gabbia sensoriale, nel vedere come un “signore qualsiasi”, senza alcun titolo si permetteva di firmare alla pari con un nobile di alto rango della Monarchia Austro-Ungarica il quale tratteneva a stento la sua indignazione per cotanta insolenza.

Il Mondo Nuovo da Lui ideato 250 anni prima, si era realizzato in quel “signor” John Jay.

La sua missione era compiuta e libero poteva ora occuparsi d’altro, chissà in qualche altra dimora del Padre oppure sempre nell’orbita terrestre.

E si, Vostra Eccellenza Federico Ferdinando, Conte di Beust, Consigliere intimo e Ciambellano di Sua Maestà Imperiale Francesco Giuseppe Primo per grazia di Dio Imperatore d’ Austria , Re Apostolico d’ Ungheria e Re di Bosnia, Cancelliere dell’Impero, Ministro della casa Imperiale e degli Affari Esteri, Grancroce dell’Ordine di Santo Stefano e Leopoldo, purtroppo per Sua Nobiltà, è il Mondo Nuovo che avanza, si chiama AMERICA, DEMOCRAZIA.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. democrazia america

permalink | inviato da Fort il 24/9/2017 alle 16:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
SOCIETA'
27 febbraio 2017
I selvaggi e le fritture

Romania: ma sono proprio dei selvaggi (e populisti, naturalmente)!!

- Romania, nominato nuovo Guardasigilli, presidente firma decreto- Romania, decreto "salvacorrotti" definitivamente sepolto

- Romania, una enorme bandiera di luci a Bucarest contro il governo

- Un decreto del governo ha scatenato un’ondata di proteste senza precedenti nella storia della Romania democratica. 

- Da giorni centinaia di migliaia di persone si ritrovano in strada tutte le sere in Romania, esasperate dalla corruzione dilagante.

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Italia, civiltà:
Sanremo, boom di ascolti per la finale: oltre 12 milioni e 58,4% di share.





Ospedale Loreto Mare: le fritture sono solo per il privato.








Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. democrazia romania

permalink | inviato da Fort il 27/2/2017 alle 5:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
SOCIETA'
28 novembre 2013
Uguaglianze democratiche.
La (creduta) esclusione di Berlusconi dalla Politica del Paese è democratica così come l'invasione dell'Ungheria nel 1956 è "un grande atto di democrazia".

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. democrazia

permalink | inviato da Fort il 28/11/2013 alle 17:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
SOCIETA'
26 giugno 2013
Sugli F35: Grazie PD, grazie On. Scanu.
Formidabile il discorso del Sen. Scanu questo pomeriggio in Aula in sede di dibattito sull'acquisto degli F35.

Il quale Senatore in un lucidissimo, posato, calmo intervento ricordava ai presenti e dava a me, che ascoltavo a 500 Km. di distanza la radio in auto, una basilare notizia ai fini elettorali e cioè che, se fino al 2012 un Ministro poteva comperare carri armati ed aerei senza nulla chiedere "e se mi va ne compero ancora" (quasi testuale ma il senso e questo), grazie ad una Legge (citata ma che non ho potuto appuntare perché era uscito il verde e dietro c'era la fila) la decisione di tali acquisti spetta, ora, al Parlamento. 

E questa, diceva il chiarissimo Onorevole, è stata una Legge voluta dal PD.

Notizia basilare questa che rivaluta il PD nelle mie opinioni e mi chiedo del perché queste importantissime notizie, le quali stanno ad indicare un alto concetto di Democrazia, il PD non le fa conoscere mentre i suoi canali informativi sono tutti protesi ad esaltare il sesso degli angeli: farebbero bene, a mio modesto avviso, i suoi "superiori intellettuali" a fare un critico esame sulla loro maniera di "informare", e si fa per dire, la "base". Dimostrazione lapalissiana, questa, che si va per tessera (per non dire altro) e non per merito da quelle parti.

Si, è vero, Lei ha asserito che l' ignoranza è schiava e la Conoscenza libera dalla schiavitù: 
d' accordissimo e come non esserlo, del resto, con il tre volte grande Ermete?

Grazie Senatore per aver supplito a questa mia gravissima lacuna informativa, a questa mia ignoranza. Almeno per quel che mi riguarda.

Se comperare o meno questi giocattolini spetterà al Parlamento e non ad un Ministro lo si deve al PD

Che, forse, finalmente si vede un pò di speranza, di luce in fondo al tunnel?
Vado nel Web a conoscere l'Onorevole Scanu.
E grazie anche al Web.

P.S.: no, non è la RAI tivvù naturalmente.
E' la grande Radio Radicale.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. democrazia pd

permalink | inviato da Fort il 26/6/2013 alle 19:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
SOCIETA'
18 maggio 2012
Pantalone si domanda.
Così, terra terra e da quel poco che può apprendere in giro di alternativo e non da (ex, forse,) mangiatori/trici a sbafo  alle "mense" senatoriali, sia di carta stampata che televisione sempre pronti ad "informare", il percosso, attonito Pantalone sballottato tra spread, differenziali, debiti pubblici, minacce di miseria nera ecc. ecc. utilizzando una piccolissima frazione della sua ragione si chiede spontaneo qualche lubranesca domanda:

Ma possono un Presidente che ha definito l'invasione armata di un Paese sovrano un "atto di pace" ed un Governo non eletto bensì messo su dallo stesso Presidente pacifista, prendere decisioni capitali che interesseranno, oltre che i viventi di oggi anche i viventi di parecchie generazioni future?

Ed ancora. 
A questi creditori che impongono sacrifici ai loro debitori al fine di incassare i loro crediti si potrebbe chiedere: ma chi li ha forzati a prestare soldi? Se io so che chi mi chiede soldi in prestito ha abitudini da cicala, mica glieli presto i soldi. Sarà un pò dura, dice la logica, riaverli indietro.
Se però mi lascio irretire da un tasso d'interesse elevato.......
Come si dice: chi troppo vuole nulla stringe.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. debiti Democrazia

permalink | inviato da Fort il 18/5/2012 alle 7:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
SOCIETA'
17 aprile 2012
Il terzo incomodo. (Il delitto perfetto della Democrazia)
Nella guerra pre-amministrativa a colpi (fortunatamente incruenti) di inchieste, delatori, ragazze bellocce e di belle speranze, faccendieri, ladri ed alla via così che si sta svolgendo per arrivare ad amministrare i malloppi degli enti locali, sempre più magri visto che lo Stato, a sua volta, sta rapinando questi ultimi, si presenta di colpo il terzo incomodo.

Le agenzie demoscopiche hanno lanciato l'allarme: una nuova forza politica preme con insistenza alle porte delle stanze dove si svolgono i lauti banchetti, vuole partecipare, pare sia la terza forza politica italiana che si nutre del malcontento e dell'apatia che gli attuali partiti hanno provocato nei confronti della politica.

E' un pò una cosa a sorpresa, le fazioni tradizionali non si aspettavano questo successo del terzo incomodo che rompe le cosiddette uova nel paniere.

C'è poco tempo per mettere su qualche fascicolo, raccogliere qualche indiscrezione, qualche pettegolezzo su questa nuova formazione che, dicono, populistica e senza alcun programma.

Come pensano di farla fuori? Faranno fronte comune per toglierla di mezzo?

Se la situazione non fosse grave, ci sarebbe da divertirsi a seguire di questi macchiavellici colpi di scena.

Intanto, sempre le agenzie di cui sopra, riferiscono che la fiducia nei partiti è ad oramai, al 2,1%.
Si è dimezzata: qualche mese fa era alla preoccupante soglia del 4,2%.

Si sta preparando la strada all'uomo nuovo, al risolutore di tutti i nostri problemi, a chi riuscirà a governare gli italiani, a far sparire gli attuali democratici faccendieri. Chissà chi sarà!

Amen.





Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. democrazia duce

permalink | inviato da Fort il 17/4/2012 alle 7:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
SOCIETA'
17 novembre 2011
Il Governo che "ci hanno dato"
Il Governo che democraticamente s'intende, "ci hanno dato" è oramai democraticamente legittimato a "risanare".

Non sappiamo ancora, però, come e sempre democraticamente in che direzione vorrà farlo.
Io qualche idea ce l'avrei.

Dov'è l'orchestrina che suonava l'Alleluia l'altra sera? Le si sono gelati gli strumenti? Un calo di voce?

Sempre democraticamente, ci hanno detto di calare le braghe.

Sempre democraticamente, liberamente facciamo quello che gli altri ci dicono di fare.

Il resto è solo aria fritta, si può parlare, scrivere quanto si vuole ma è sempre, solo aria fritta.

Il Governo che "ci hanno dato"!!!

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. democrazia

permalink | inviato da Fort il 17/11/2011 alle 7:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
SOCIETA'
15 gennaio 2011
Sinistri saldi per un piatto di lenticchie.
La sinistra sta svendendo la Democrazia a certa magistratura in cambio di un piatto di lenticchie: la caduta di Berlusconi.
Miopia idiota.
Aiutata da Fini del quale, e come prevedibile, la magistratura si è dimenticata.
Si capisce bene, allora, a quale futuro e quale libertà si riferisce l'aspirante
fascista al Quirinale .


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. democrazia sinistra

permalink | inviato da Fort il 15/1/2011 alle 23:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
SOCIETA'
27 giugno 2010
Nata il 4 Luglio (L'Uomo volta pagina).
Non si conosce bene chi fosse il Ragno Nero. Pare sia stato un monaco misterioso che si firmava con un ragnetto nero. Visse a cavallo tra il cinquecento ed il seicento.
Fece diverse profezie indicandone  persino l’anno nel quale si sarebbero verificate.
Una recita così:
“Nel  1620  un fiore scivolerà sull’acqua e raggiungerà la sponda deserta. Poi tornerà a fiorire’.
Quindi:
Nel 1776 la libertà esploderà al tredicesimo colpo di campana.”
 
Dopo la fine della battaglia della “Montagna Bianca” combattuta tra protestanti e cattolici, gli sconfitti protestanti  superstiti  scelsero l’esilio e presero la via del Nuovo Mondo per il quale Sir F. Bacon aveva immaginato il realizzarsi delle sue “visioni” di libertà.
 
Un mondo nuovo, libero da imposizioni religiose, protestanti o cattoliche che fossero, e non oppresso da monarchie parassite ed assolutiste. Un mondo dove ognuno era libero di ricercare la felicità e la realizzazione di se stesso.
 
Sir Francis Bacon  fu l’ ispiratore di questo nuovo mondo e di questi ideali.  Molto si adoperò presso la corte inglese per far ottenere la maggior possibile autonomia alla Compagnia della Virginia.
Aveva preconizzato queste sue aspirazioni nel manoscritto “La Nuova Atlantide” trovato qualche anno dopo che ebbe lasciato la dimensione terrena.
 
Per la cronaca e per gli appassionati di astrologia, queste idee ispiratrici si svilupparono sotto la straordinaria congiunzione di Giove e Saturno seguita, subito dopo,  dall’apparizione di due nuovissime stelle nelle costellazioni del Cigno e del Serpentario. (questa congiunzione Saturno-Giove si è anche verificata con la nascita di Gesù ed è stata rappresentata come la "stella cometa" che guidò i Maghi orientali e che l'avevano prevista da tempo. In 2001 Odissea nella Spazio, viene rappresentata con il Monolite: ogni volta che appare, l'Uomo compie significativi balzi evolutivi). 
Oltre che profetizzate dal misterioso Ragno Nero.
Sono quelle ore che Victor Hugo definisce terribili e straordinarie nello stesso tempo. Ore nelle quali, Dimensioni Superiori “alitano” idee nuove per la Civiltà, per l’Evoluzione dell’Uomo.
Infatti:
l’8 novembre 1620 il “Fiore di maggio” Mayflower, partì, scivolando sull'Atlantico dall’Inghilterra per approdare sulle sponde vergini della Virginia e, 160 anni dopo circa, nel 1776 il 4 di luglio, nacque la Federazione Americana composta dalle prime tredici colonie. Tutti e tredici i rappresentanti votarono a favore e, ad ogni voto, seguiva il tocco di una campana. Al 13° tocco, gli Stati Uniti erano nati, era esplosa la libertà.
Come da profezia di due secoli prima.
 
Il mondo cambiava pagina: tutti sapevano che si poteva vivere senza monarchie e con ognuno la propria religione, nessuno poteva essere perseguito per questo.
 
Seguì infatti ed a breve, la Rivoluzione Francese.
...........
 
 
Ieri:
 
Il 20 settembre 1870 tra gli Stati Uniti d’America e la monarchia austro-ungarica venne stipulato un trattato sulla regolazione della cittadinanza tra le due Nazioni: il Mondo Nuovo aveva bisogno di gente.
Rappresentò Sua Maestà Imperiale Francesco Giuseppe Primo per grazia di Dio Imperatore d’Austria, Re Apostolico d’Ungheria e Re di Bosnia:
Sua Eccellenza Federico Ferdinando, Conte di Beust, Suo Consigliere intimo e Ciambellano, Cancelliere dell’Impero, Ministro della casa Imperiale e degli Affari Esteri, Grancroce dell’Ordine di Santo Stefano e Leopoldo (testuale, come da trattato)
 
Per gli Stati Uniti d’ America:
Il signor John Jay  (testuale, come da trattato).
 
Sorrideva soddisfatto Sir Francis Bacon, ormai libero dalla gabbia sensoriale, nel vedere come un “signore qualsiasi” e senza alcun titolo, si permetteva di firmare alla pari con un nobile di alto rango della Monarchia Austro-Ungarica il quale, forse, tratteneva a stento la sua indignazione per tanta insolenza.
 
Il Mondo Nuovo da Lui ideato 250 anni prima, si era realizzato in quel “signor” John Jay.
 
E si, Vostra Eccellenza Federico Ferdinando, Conte di Beust, Consigliere intimo e Ciambellano di Sua Maestà Imperiale Francesco Giuseppe Primo per grazia di Dio Imperatore d’ Austria,Re Apostolico d’Ungheria e Re di Bosnia,Cancelliere dell’Impero, Ministro della Casa Imperiale e degli Affari Esteri, Grancroce dell’Ordine di Santo Stefano e Leopoldo....
 
Purtroppo per Sua Nobiltà, è il Mondo Nuovo che avanza, si chiama AMERICA, DEMOCRAZIA.
 
L'Uomo compiva un grande passo evolutivo: aveva capito che poteva autogovernarsi e non affidarsi a personaggi che asserivano di governarlo per "volontà di Dio".
 

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. democrazia america

permalink | inviato da Fort il 27/6/2010 alle 18:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
SOCIETA'
11 giugno 2009
America e Democrazia (Nata il 4 luglio)

"L'individuo io canto, una semplice singola persona, eppur pronuncio la parola Democrazia"
Walt Whitman

America e Democrazia

Non si conosce bene chi fosse il Ragno Nero. Pare sia stato un monaco misterioso che si firmava con un ragnetto nero.Visse a cavallo del cinquecento e del seicento.

Fece diverse profezie indicandone  persino l’anno nel quale si sarebbero verificate.

Una recita così:

Nel 1620  Un fiore scivolerà sull’acqua e raggiungerà la sponda deserta. Poi tornerà a fiorire’.

Quindi:

Nel 1776 la libertà esploderà al tredicesimo colpo di campana.

Dopo la fine della battaglia della “Montagna Bianca” combattuta tra protestanti e cattolici, gli sconfitti protestanti superstiti scelsero l’esilio e presero la via del Nuovo Mondo per il quale Sir F. Bacon aveva immaginato il realizzarsi delle sue “visioni” di libertà.

Un mondo nuovo, libero da imposizioni religiose, protestanti o cattoliche che fossero, e non oppresso da monarchie parassite ed assolutiste. Un mondo dove ognuno era libero di ricercare la felicità e la realizzazione di se stesso.

Sir Francis Bacon  fu l’ ispiratore di questo nuovo mondo e di questi ideali.  Molto si adoperò presso la corte inglese per far ottenere la maggior possibile autonomia alla Compagnia della Virginia.

Aveva preconizzato queste sue aspirazioni nel manoscritto “La Nuova Atlantide” trovato qualche anno dopo che ebbe lasciato la dimensione terrena.

Per la cronaca e per gli appassionati di astrologia, queste idee ispiratrici si svilupparono sotto la straordinaria congiunzione di Giove e Saturno seguita, subito dopo, dall’apparizione di due nuovissime stelle nelle costellazioni del Cigno e del Serpentario. Oltre che profetizzate dal misterioso Ragno Nero.

Sono quelle ore che Victor Hugo definisce terribili e straordinarie nello stesso tempo. Ore nelle quali, Dimensioni Superiori “alitano” idee nuove per la Civiltà, per l’Evoluzione dell’Uomo.

Infatti:

l’8 novembre 1620 il “Fiore di maggio” Mayflower, partì, scivolando sull'Atlantico dall’Inghilterra per approdare sulle sponde vergini della Virginia e, 160 anni dopo circa, nel 1776 il 4 di luglio, nacque la Federazione Americana composta dalle prime tredici colonie. Tutti e tredici i rappresentanti votarono a favore e, ad ogni voto, seguiva il tocco di una campana. Al 13° tocco, gli Stati Uniti erano nati, era esplosa la libertà.

Come da profezia di due secoli prima.

Il mondo cambiava pagina: tutti sapevano che si poteva vivere senza monarchie e con ognuno la propria religione, nessuno poteva essere perseguito per questo.

Seguì infatti ed a breve, la Rivoluzione Francese.

...........

Ieri:

Il 20 settembre 1870 tra gli Stati Uniti d’America e la monarchia austro-ungarica venne stipulato un trattato sulla regolazione della cittadinanza tra le due Nazioni: il Mondo Nuovo aveva bisogno di gente.

Rappresentò Sua Maestà Imperiale Francesco Giuseppe Primo per grazia di Dio Imperatore d’Austria, Re Apostolico d’Ungheria e Re di Bosnia:

Sua Eccellenza Federico Ferdinando, Conte di Beust, Suo Consigliere intimo e Ciambellano, Cancelliere dell’Impero, Ministro della casa Imperiale e degli Affari Esteri, Grancroce dell’Ordine di Santo Stefano e Leopoldo.(testuale, come da trattato)

Per gli Stati Uniti d’ America:

Il signor John Jay.(testuale, come da trattato)

Sorrideva soddisfatto Sir Francis Bacon, ormai libero dalla gabbia sensoriale, nel vedere come un “signore qualsiasi” e senza alcun titolo, si permetteva di firmare alla pari con un nobile di alto rango della Monarchia Austro-Ungarica il quale, forse, tratteneva a stento la sua indignazione per tanta insolenza.

Il Mondo Nuovo da Lui ideato 250 anni prima, si era realizzato in quel “signor” John Jay.

E si, Vostra Eccellenza Federico Ferdinando, Conte di Beust, Consigliere intimo e Ciambellano di Sua Maestà Imperiale Francesco Giuseppe Primo per grazia di Dio Imperatore d’ Austria , Re Apostolico d’ Ungheria e Re di Bosnia, Cancelliere dell’Impero, Ministro della casa Imperiale e degli Affari Esteri, Grancroce dell’Ordine di Santo Stefano e Leopoldo, purtroppo per Sua Nobiltà, è il Mondo Nuovo che avanza, si chiama AMERICA, DEMOCRAZIA.

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. democrazia america

permalink | inviato da Fort il 11/6/2009 alle 21:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
SOCIETA'
15 dicembre 2008
Al giornalista iracheno che ha tirato le scarpe al presidente americano.
Amico mio, tu forse hai dimenticato i baciamani al satrapo che vi governava.
Posso capirti, forse sei nato sotto la dittatura, sempre forse avevi un bel posticino di lavoro sotto la dittatura oppure l'avevano i tuoi. E, con la caduta del regime, sono andati persi i privilegi.
Dico forse.

Hai dimenticato la teoria di palazzi con rubinetti d'oro lungo le rive del Tigri.
Ed hai dimenticato la guerra inutile con l'Iran.
Hai anche dimenticato le statue abbattute del dittatore.

Per caso le hai tirate anche a Saddam?
Non credo, non ci saresti più.
La dittatura, nero o rossa che sia, è una brutta cosa.

Ne sapeva qualcosa mio padre, "volontariato" come legionario in Abissinia e, appena tornato, rispedito come militare nelle sabbie della Cirenaica e Tobruk. Conosci?
Io non l'ho vissuta: quando ero appena nato era finita ed era stato fatto il referendum che sanciva la vittoria della Repubblica che spazzava via anche la monarchia e ci rendeva, sia pure con un milione di difficoltà, con le pezze al culo ed alle ginocchia, finalmente una Nazione libera.
Mio fratello minore, nato nel 1952 si chiama, infatti, Vittorio.

Gli americani l'hanno abbattuta, per convenienza loro ma voi ne avete usufruito.
Se a te andava bene, non è detto che per agli altri iracheni era lo stesso.
E' la Democrazia: ti auguro che tu abbia l'opportunità di conoscerla.

Comunque, accetta un saluto.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. democrazia

permalink | inviato da Fort il 15/12/2008 alle 8:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
POLITICA
15 ottobre 2007
Ecco perchè si è fatto votare minorenni!!!

A tutto c'è un motivo.

Uno si preoccupa: le percentuali bulgare hanno un tremendo puzzo di dittatura. Ed il fatto che siano ottenute in un consulto primario privato è, forse, meno preoccupante ma, preoccupa ugualmente perchè dovrebbe, questo consulto, creare l'opposizione alla CDL che, nelle consultazioni, quelle vere, "rischia" di ottenere una maggioranza assoluta, schiacciante.

Ma poi, legge Il Giornale (perchè quelli filo assistenzialisti governativi se la cantano e se la suonano come pare a loro) e si accorge che è tutta una truffa: hanno fatto votare i minorenni per moltiplicare i voti. Questi, infatti non hanno certificato elettorale.

Ed allora ci si tranquillizza sul risultato da sindrome Bulgaria.

Quello che invece lascia perplessi è come si possa dire democratica una consultazione dove tutto è già stato stabilito ed imposto dall'alto. Con manfrine di concorrenti fantocci che hanno accettato di buon grado per via che avrebbero ed hanno ottenuto pubblicità, visibilità e, per qualcuno, notorietà gratuita. E' strano il concetto che questi signori hanno della Democrazia.

Così come è preoccupante che quasi tutta l'informazione, la RAI " e quella di regime, Confindustria, banche, assicurazioni ecc. non abbiano dato spazio a critici seri ed autorevoli su questa faccenda.
Basti pensare ad esempio che, per informare del fatto che gli assassini despoti birmani sono di un rosso profondo, c'è voluto il popolo dei blog. Questa la chiamerebbero Democrazia.
E' strano che il Presidente della Repubblica, del Senato, della Camera siano tutti della stessa parte.
E' strano che la Confindustria i sindacati, il Governo siano d'accordo, è strano che l'informazione pubblica sia univoca e governativa. E' strana la comparsa di percentuali bulgare nel nostro Paese.

Ma voi non ci trovate nulla di strano in tutto questo?

Ma nessuno vuole notare che ci sono, in questo Governo, ministri e consulenti  che sono consorti, figli, padri, nipoti di persone che vengono o che frequentano i piani decisionali di banche od assicurazioni che stanno ingrassando di brutto indebitando gli italiani e le future generazioni.
Nessuno lo vuol notare o meglio, come un incubo, si preferisce non pensarci, cacciarlo giù, nel profondo, far finta di niente.

E si è anche pagato, per questo!!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. democrazia

permalink | inviato da Fort il 15/10/2007 alle 8:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
sfoglia
settembre       

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte